Campionati italiani 2015: Legnano c’è

CAMPIONATI ITALIANI 2015 – AC ARONA

IMG34

Torino si vestirà di tricolore: il ciclismo unisce le due capitali del 2015.

Un lungo nastro tricolore unirà non solo idealmente la Milano dell’EXPO 2015 alla Torino Capitale Europea dello Sport 2015: sarà il grande ciclismo – attraverso la sua massima espressione nazionale, vale a dire i campionati italiani – a realizzare questa unione davvero straordinaria. L’Associazione Ciclistica Arona, alla quale la Federazione Ciclistica Italiana e la Lega del Ciclismo Professionistico hanno affidato l’incarico di organizzare il prestigioso appuntamento, ha deciso di unire in maniera non solo simbolica le due “capitali” italiane facendole diventare sede di una autentica sfida sportiva, vale a dire quella di organizzare tre campionati italiani nella stessa giornata e assegnando le maglie tricolori sullo stesso prestigioso traguardo della Basilica di Superga, a Torino.

Dopo l’aperitivo del campionato italiano della cronometro Élite, che si disputerà mercoledì 24 giugno a Novara, proprio a metà strada fra Milano e Torino, il grande giorno sarà quello di sabato 27 giugno. L’Ac Arona, affiancata da due storiche società come la Us Legnanese e il Vc Novarese, ha deciso di proporre una giornata davvero speciale che avrà nella salita di Superga il suo punto focale: le ragazze juniores e le donne élite affronteranno la salita una sola volta e al termine si giocheranno la maglia tricolore, mentre i professionisti – come avvenuto con grande successo
in occasione delle ultime tre edizioni della Milano-Torino – saliranno al Colle due volte in rapida successione in quello che si annuncia come un finale davvero spettacolare ed entusiasmante, che sicuramente richiamerà un gran numero di appassionati sulla strada che porta alla Basilica. Dal punto di vista sportivo, saranno campionati italiani che chiameranno alla ribalta atleti completi, capaci di far valere doti da scattisti in salita, sicuramente degni di indossare per un anno intero la maglia tricolore. Dal punto di vista politico e culturale, invece, la manifestazione firmata dall’Associazione Ciclistica Arona proporrà, come detto, una liaison unica tra le città di Milano e Torino, che sono un punto di riferimento per tutto il mondo in questo 2015. E la festa del ciclismo tricolore giunge ad impreziosire ulteriormente un 2015 che per le città di Milano e Torino resterà nella storia.

PRESENTAZIONE

Il primo passo ufficiale del campionato italiano è andato in scena oggi, nella storica cornice della Sala Juvarra a Torino, dove ha sede l’assessorato allo sport del Comune di Torino. A fare gli onori di casa, il Sindaco Piero Fassino e l’assessore Stefano Gallo.

IL SALUTO DELLA CITTA’. «Torino e Milano, le due grandi metropoli del Nord Italia, sono sempre più vicine. Infatti, ai torinesi bastano solo 33 minuti di treno per raggiungere L’Expo, mentre con lo stesso tempo di percorrenza i milanesi possono visitare Torino e vivere i tanti appuntamenti in programma per tutto il 2015: dalla Sacra Sindone, al nuovo Museo Egizio, passando per i tanti eventi sportivi di Torino Capitale Europea dello Sport. Uno degli sport più amati dagli italiani è senz’altro il ciclismo. Proprio per questo i Campionati Italiani di questa specialità “accorceranno” ulteriormente le distanze tra le due città: l’Expo di Milano e Torino la Capitale dello Sport targato Europa. Accogliere quest’importante evento, oltre che essere motivo di orgoglio, conferma la vocazione “sportiva” di Torino e la capacità della Città di saper promuovere, accogliere e organizzare eventi di rilevanza nazionale e internazionale. A nome della Città ringraziamo la Federazione Ciclistica Italiana, la Lega del Ciclismo Professionistico e l’Associazione Ciclistica Arona, che si sono prodigati affinché l’organizzazione di questi campionati, possano offrire ai torinesi una giornata davvero speciale che culminerà nella spettacolare salita di Superga».

IL SALUTO DEL PRESIDENTE DI ROCCO (Federazione Ciclistica Italiana). «Il Consiglio Federale della Fci non ha esitato un attimo nell’assegnare il Campionato Italiano su Strada 2015 a Torino. Una convergenza straordinaria di opportunità rendeva infatti irresistibile il progetto presentato dall’Ac Arona, occasione unica, da non perdere. Intanto, la possibilità di inserire il Tricolore di ciclismo tra i grandi eventi previsti nell’anno di Torino “Capitale Europea dello Sport”, creando anche una “liaison” con l’Expo 2015 di Milano. Poi la disponibilità degli organizzatori a farsi carico anche dei Campionati Italiani Donne Elite e Juniores, offrendo così al movimento femminile, in forte crescita qualitativa e di popolarità, la stessa ribalta spettacolare e mediatica di Superga della gara élite maschile. Infine, il giusto omaggio al Piemonte, regione dei “Campionissimi” Girardengo e Coppi. Decisiva nella scelta è stata ovviamente la valutazione della competenza ed esperienza, più volte sperimentate, dell’AC Arona, che dà ampia garanzia di poter gestire nel migliore dei modi un evento di tale portata, grazie anche alla collaborazione sinergica con la Legnanese, società centenaria di grande prestigio. Così come decisivi sono stati l’adesione entusiasta e il sostegno del Comune di Torino al progetto espressi dal sindaco Piero Fassino e dall’assessore allo sport Stefano Gallo, che ringrazio ancora una volta, anche a nome della Federazione Ciclistica Italiana. Torino è anche il simbolo dell’Unità d’Italia che si specchia nel Tricolore. La maglia bianco, rossa e verde è il premio più ambito dagli Atleti, uomini e donne, e dai Team. Un simbolo da portare per un anno intero sulle strade del nostro paese e del mondo. Assisteremo perciò a sfide esaltanti e il ciclismo sarà degno ambasciatore di Torino, Capitale Europea dello Sport 2015».

IL SALUTO DEL PRESIDENTE GHIGO (Lega Ciclismo Professionistico). «Ho accolto con grande gioia, da torinese, la disponibilità della mia città ad ospitare l’arrivo dei Campionati Italiani su strada professionisti, oltre a quello donne elite e junior. E’ un progetto, quello presentato organizzativamente dalla società A.C. Arona con la collaborazione tecnica della US Legnanese, che ha subito convinto la Lega del Ciclismo Professionistico per la qualità organizzativa dei soggetti e perché rappresenta il giusto riconoscimento per una continuità di impegno nel mondo dello sport e non solo nel ciclismo, che Torino ha saputo rappresentare. La città ha una tradizione e una sensibilità sportiva molto sviluppata, una popolazione attiva che crede nel valore agonistico, di salute e culturale dello sport e non è certo un caso se Torino ha scelto di essere “Capitale Europea dello Sport 2015”. Ritengo che il Campionato Italiano di ciclismo su strada rappresenti l’evento sportivo di maggior rilevanza, potendo anche contare sull’impegno produttivo televisivo della RAI che sarà in grado di dare risalto alle fasi agonistiche e valorizzare i panorami cittadini. Il nostro auspicio e la nostra proposta è che il circuito finale della corsa, con la strada di Superga panoramica e la salita del Pino, come avviene sui percorsi delle grandi classiche o delle salite storiche, possa essere dotato di una cartellonistica permanente nei due sensi di percorrenza, destinata ai tanti ciclisti che la praticano, con l’indicazione del chilometraggio e della pendenza. Sarebbe tra l’altro il primo circuito cittadino ad avere questa possibilità e rappresenterebbe un modo per lasciare una traccia permanente, destinata alla cittadinanza, dell’evento».

IL PROGRAMMA TRICOLORE

MERCOLEDI’ 24 GIUGNO

CAMPIONATO ITALIANO

CRONOMETRO INDIVIDUALE ELITE

KM 34,400

PARTENZA PRIMO CORRIDORE ORE 14.30

PERCORSO. La prova si svolgerà su un percorso praticamente pianeggiante e adatto agli specialisti, interamente in provincia di Novara, se si esclude un breve excursus in terra pavese con passaggio da Confienza. Partenza e arrivo avverranno a Novara, davanti alla sede del Centro Commerciale San Martino, in Via Porzio Giovanola e la prova toccherà Casalino, Granozzo con Monticello, Pagliate e Lumellogno prima di riportare i corridori verso il traguardo.

SABATO 27 GIUGNO

CAMPIONATO ITALIANO

PROVA SU STRADA DONNE JUNIORES

KM 90,400

PARTENZA ORE 9

ARRIVO ORE 11,30 CA

PERCORSO. Sarà ancora il Centro Commerciale San Martino di Novara ad ospitare la partenza della prova riservata alle atlete più giovani. Tracciato pianeggiante attraverso le province di Novara, Vercelli e Torino prima di giungere in città e affrontare la salita al Colle di Superga: davanti alla Basilica sarà aggiudicato il titolo italiano 2015.

SABATO 27 GIUGNO

CAMPIONATO ITALIANO

PROVA SU STRADA DONNE ÉLITE

KM 135,500

PARTENZA ORE 10

ARRIVO ORE 13,15 CA

PERCORSO. Dal cuore di Legnano, in Largo Tosi, la prova muoverà alla volta di Inveruno, Mesero e Marcallo per imboccare poi la statale 11 che porta a Trecate e Novara. Si procederà poi per Vercelli, Livorno Ferraris e Crescentino per entrare in provincia di Torino a Verolengo. Da qui si raggiungerà poi San Mauro Torinese e Torino dove si imboccherà la salita che porta al Colle di Superga, in vetta al quale sarà aggiudicata la maglia tricolore.

SABATO 27 GIUGNO

CAMPIONATO ITALIANO

PROVA SU STRADA PROFESSIONISTI

KM 219

PARTENZA ORE 11

ARRIVO ORE 16 CA

PERCORSO. La corsa in linea riservata ai professionisti prenderà il via dal centro di Legnano, in Largo Tosi e si snoderà inizialmente sulle strade dell’Expo 2015 attraversando i comuni di Parabiago, Nerviano, Pogliano Milanese, Rho, Pregnana Milanese e Cornaredo. Da qui sui percorrerà la strada che porta a Novara. Dopo Orfengo si entrerà in provincia di Vercelli e dopo il capoluogo si toccheranno Livorno Ferraris e Crescentino. L’ingresso in provincia di Torino avverrà a Verolengo con il percorso che procederà poi per San Sebastiano Po, San Raffaele Cimena, San Mauro Torinese. Da qui ingresso a Torino, prima ascesa al Colle di Superga, rapida discesa verso Pino Torinese, rientro a Torino e salita decisiva al Colle di Superga, con il traguardo posto proprio ai piedi della Basilica.

NUOVO SITO INTERNET

Il punto di riferimento per tutti – società ciclistiche, corridori e stampa – diventa il nuovo sito internet www.arona2015.it. Sarà possibile per le società procedere direttamente con le iscrizioni on line, scaricare planimetrie, altimetrie, tabelle di marcia e tutte le informazioni necessarie per essere protagonisti di un appuntamento destinato a far storia.