IL GHISALLO, LA SEDE E IL LIBRO, LA SPORTIVA FA SUL SERIO

Legnano e Ghisallo una volta all’anno si uniscono in nome delle due ruote, in nome di tutti gli appassionati di ciclismo non più in vita. Oggi, come da tre anni a questa parte, la US Legnanese 1913 ha pedalato fino alla madonnina in una processione profana tinta di spiritualità.

La prima edizione del 2013 fu dedicata a Elio Barlocco, anima della Sportiva, scomparso nell’anno del centenario.

Sarà un momento di raccoglimento che coinvolgerà tutta la società ma con il cuore e il pensiero anche tutti i ciclisti – afferma Roberto Damiani, presidente della Sportiva rossonera -.  Il momento clou sarà giustamente la messa celebrata da un caro amico Don Tullio, cappellano dell’istituto tumori di Milano.”

A questa iniziativa spirituale seguiranno altri importanti tappe della Legnanese per l’avvicinamento alla 100^ Coppa Bernocchi: “A novembre inaugureremo la nostra nuova sede in via Quadrio nell’ex negozio di Gianfranco Colombo, un’altra anima della Sportiva – continua Damiani -. Sarà uno spazio interamente dedicato ai colori rossoneri e un luogo dove vivere e respirare ciclismo. Un altro passo importante sarà la nuova edizione del libro storico della Legnanese che è in dirittura di edizione.”