US LEGNANESE PREMIATA CON IL COLLARE D’ORO: 15 DICEMBRE 2015

Roma, 15 dicembre 2015 – Si è celebrata questa mattina alle 10.00 nella Sala della Armi al Foro Italico la consegna del Collare d’oro al merito sportivo. Presenti alla cerimonia nell’ambito del ciclismo: 23 atleti olimpici, Fabio Aru quale vincitore della Vuelta 2015 e l’Unione Sportiva Legnanese, storica società fondata nel 1913, premiata per l’attività svolta in campo ciclistico per oltre un secolo.

Il Collare d’oro è stato consegnato dal presidente del CONI, Giovanni Malagò, che così ha ricordato questo evento e le Olimpiadi del 2024: “Sono fiducioso nel movimento italiano, sia olimpico che paraolimpico. Il 2015 è stato un anno particolare all’inizio difficile ma con il tempo ci siamo tolti grandi soddisfazioni. La prima medaglia nella lotta, i risultati del canottaggio e del tennis. Ma anche in altre discipline, come nel ciclismo con la splendida vittoria di Fabio Aru alla Vuelta. Vorrei ricordare gli sforzi e l’entusiasmo che stiamo mettendo per il grandioso progetto delle Olimpiadi del 2024, siamo sicuri che giocheremo le nostre carte al meglio.”

La cerimonia si è svolta alla presenza del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, il quale ha ricordato l’esempio dello sport, lodando il lavoro del CONI: “Lo sport è il più straordinario veicolo di coesione e solidarietà, soprattutto in un momento di tensione come quello attuale. Quando vincono gli atleti italiani, vince l’intera nazione. Per questo è importante la candidatura alle Olimpiadi del 2024, sono certo che questa manifestazione ridonerà fiducia e unione alle italiane e agli italiani. Accanto ai grandi eventi bisogna investire nelle periferie, nelle infrastrutture sportive, perché sono convinto che lo sport sia fondamentale. Chiedo ai cittadini di sentirsi parte di questo nuova ondata di entusiasmo.”

La delegazione della centenaria società rossonera, chiamata “La Sportiva”, era composta da Pino Pagani, storico dirigente e dal presidente Roberto Damiani:”Siamo orgogliosi di questo riconoscimento, che ci spinge a fare sempre meglio. Ormai la Sportiva ha 102 anni ma l’entusiasmo è vivo più che mai, soprattutto con l’organizzazione della Coppa Bernocchi, che tra qualche anno spegnerà 100 candeline”.

Presente alla cerimonia anche il prefetto di Roma e legnanese Paolo Tronca, che ha lodato la US Legnanese:”Sono emozionato da legnanese per aver visto una società della mia città premiata oggi.”

collare