Auschwitz – Roma: il viaggio per la pace della Legnanese

L’Auschwitz – Roma è una promessa dedicata a Gino Bartali, al campione che aiutò più di 800 ebrei a salvarsi dalle persecuzioni naziste, e a quelle persone morte nei campi di concentramento in Germania. Il viaggio organizzato dall’U.S. Legnanese sarà un inno alla vita e allo sport.
La partenza è prevista giovedì 25 agosto da Auschwitz per arrivare mercoledì 7 settembre nella Città del Vaticano da Papa Francesco. Gli intrepidi correranno con una maglia disegnata per l’occasione con i colori rossoneri e quelli dell’arcobaleno.
L’obiettivo, infatti, sarà quello di “pedalare per la pace” in un tragitto costituito da 12 tappe, 173 km di distanza media, 210 km distanza massima. I ciclisti si fermeranno solamente a Legnano, il 2 settembre.
Infine, il 7 settembre, dopo essere passati per Assisi, il treno rossonero arriverà dal Pontefice per coronare al meglio gli sforzi dei ciclisti che avranno percorso 2075 km.
“L’idea mi è venuta per onorare il grande Ginettaccio, e Giorgio Bittanti si è messo subito all’opera per studiare il percorso – spiega il presidente dell’U.S. Legnanese 1913, Roberto Damiani -. Giorgio è allenatissimo e pronto a partire. Io sono pronto a partire senza un grande allenamento ma d’altra parte chi ha sognato di tornare da questi luoghi di sofferenza non avrebbe avuto bisogno di essere allenata tanta era forte la speranza di riabbracciare i propri cari. A tutti gli amici e soci interessati saremo lieti di spiegare i particolari del nostro viaggio con il piacere di averli con noi. Vogliamo condividere fatica, sudore, mal di gambe e soprattutto quella grande voglia di difendere la vita che è il motivo che ci spinge ad affrontare questo viaggio.”

In virtù della lunghezza del percorso ci sarà l’opportunità di pedalare solo per una parte dell’avventura: la prima sezione sarà da Auschwitz a Dachau, mentre la seconda sarà dalla cittadina tedesca a Legnano. L’ultimo segmento partirà da Legnano e passando per Assisi arriverà a Roma da Papa Francesco a cui gli ambasciatori rossoneri doneranno la maglia e la bici ufficiale che useranno nel viaggio.

Il termine ultimo per iscriversi sarà il 30 luglio.
GinoBartali