La 98° Coppa Bernocchi – 41° GP BPM nel nome dell’Olimpiade di Viviani

Legnano, 09 settembre 2016 – La Sala degli Stemmi del Comune di Legnano ha ospitato questa mattina la conferenza stampa di presentazione della 98° Coppa Bernocchi – 41° GP BPM che si correrà il prossimo 14 settembre, in apertura del Trittico Regione Lombardia.
Erano presenti il Sindaco di Legnano Alberto Centinaio, l’Ass. Allo Sport Maurizio Tripodi, l’Ass. Alle Politiche Educative Chiara Bottalo e il Direttore Generale del Distretto Nord Ovest di BPM, Mauro Mezzanzanica.
Il percorso della competizione, lungo 192 km e articolato in sette giri, da svolgersi nel classico circuito della Valle Olona, è stato presentato da Giuseppe Calcaterra, ex corridore di prestigio dell’Unione Sportiva Legnanese presente in sala insieme al suo direttore sportivo, ai tempi della Sportiva, Ottavio Crepaldi. Nessuna variazione rispetto a quanto visto nella precedente edizione: confermato il ritrovo in Largo Tosi a Legnano alle 9.30 di mercoledì 14 settembre, mentre l’incolonnamento dei corridori avverrà alle 11.30 per raggiungere il chilometro “0”, fissato in Corso Sempione. L’arrivo è previsto tra le 16 e le 16.20 in Viale Toselli. «È un percorso difficile – secondo Calcaterra -, che darà vita ad una gara aperta. Sarà sicuramente un grande spettacolo».
“Saranno presenti 25 squadre – commenta il presidente della Legnanese, Roberto Damiani – tra cui il Team Lampre Merida, l’Astana Pro Team e la Nazionale italiana , guidata da Davide Cassani. La gara si svolgerà a quattro giorni dai Campionati europei di ciclismo e a due settimane dai Campionati mondiali di Doha. Trovare sulla linea di partenza corridori come il neo-campione olimpico Elia Viviani e il Campione italiano in carica Giacomo Nizzolo forse dà un’idea dell’importanza della manifestazione, e rischia addirittura di far passare in secondo piano altri nomi prestigiosi come quelli di Damiano Cunego e di Filippo Pozzato».
Come da alcuni anni a questa parte, trova inoltre conferma rispetto all’edizione precedente anche l’iniziativa relativa al numero 108: dal 2013, dopo la morte di Wauter Weinlands, il numero è stato ritirato dalla Coppa Bernocchi e, a partire dallo scorso anno, è stato dedicato a personaggi significativi per la città di Legnano. Quest’anno il numero 108 è dedicato a Davide Nicola, ciclista che ha militato per qualche anno nelle fila della compagine legnanese, tragicamente scomparso in un incidente stradale 26 anni fa.

pres legnano