Benvenuto Presidente

Mauro Mezzanzanica eletto  nuovo presidente dell’U.S. Legnanese 1913: Andiamo avanti con la storia”

L’U.S. Legnanese 1913 è lieta di dare ufficialmente il benvenuto a Mauro Mezzanzanica, eletto Presidente della Sportiva, nell’assemblea elettiva tenutasi venerdì 1 dicembre. Già Direttore del Distretto Ovest della Banca Popolare di Milano, attuale Presidente della Fondazione Famiglia Legnanese, cittadino emerito nel 2015, Mezzanzanica entra operativamente nella gestione della società alla quale era da tempo vicino, anche grazie alla collaborazione che da 43 anni unisce Coppa Bernocchi e Banca Popolare di Milano.

Nel suo discorso di ringraziamento ha chiarito con la pragmaticità che lo contraddistingue, alleggerita da qualche nota ironica, i suoi progetti per il futuro rosso nero: “Mi farò aiutare perché da soli non si fa niente, non si vincono i campionati né le partite e alla fine da soli vuol dire essere delle isole […] Sono abituato a fare cose concrete, essere giudicato sui fatti”.

Mezzanzanica ha voluto al suo fianco l’amico Romano Colombo, altro nome monumentale per la città di Legnano, imprenditore e già Gran Maestro del Palio, che lo aiuterà a coordinare gli impegni per rendere sempre più efficace l’organizzazione dell’intenso programma che l’U.S. Legnanese 1913 si appresta ad affrontare in vista della centesima edizione della Coppa Bernocchi.

Il Presidente ha voluto però sottolineare che l’Unione Sportiva non è solo Coppa Bernocchi, è un insieme di iniziative importanti dal settore giovanile ai cicloamatori, passando per i runner e l’off road, che non sono da dimenticare perché rappresentano la passione e “la passione muove il mondo, muove noi”. Spazio anche alle “quote rosa” con l’auspicio per il futuro di vedere una maggiore partecipazione femminile alle attività e alla vita sociale della squadra.

Siamo certi che Mauro Mezzanzanica, insieme a Roberto Taverna e Luca Roveda, confermati vice presidenti, l’U.S. Legnanese 1913, saprà coniugare tradizione e innovazione: “Non c’è niente da cambiare, qui c’è da andare avanti. Punto. Spero di non deludervi. Ringrazio della fiducia, però vi posso garantire che mi impegnerò per ricambiare”.

In chiusura del suo discorso di insediamento, il neo Presidente, ha voluto menzionare e ringraziare gli sponsor, perché anche loro sono parte integrante della squadra che, grazie al loro contributo, può sostenere iniziative che promuovono la cultura sportiva: il nostro modo per “andare avanti con la storia”.

Durante la serata è stato definito il direttivo con la nomina dei consiglieri: Lino D’Aniello, Sergio Venturini, Giovanni Restelli, Renato Crespi, Danilo Cribiò, Giacomo Cozzi Gianni Dolce, Paolo Lomazzi, Marco Pasquini e Roberto Ciapparelli.

Non resta che dare il benvenuto al nuovo Presidente, augurandogli un buon compleanno (ndr compirà 60 anni il 3 dicembre p.v.) e, come da tradizione per quelli di Via Quadrio, quando c’è da lavorare duro e pedalare forte, la parola d’ordine è una sola: ANDEM!

Curiosità: Nei giorni scorsi è stato presentato il nuovo logo dedicato alla 100° Coppa Bernocchi che unisce “il passato con il presente. Elemento caratterizzante del marchio è la ruota, a sottolineare l’appartenenza al mondo del ciclismo”

 

 

 

Pubblicato il 2 dicembre 2017 alle 1:03