AMIAMO GLI AMATORIALI

Abbiamo scelto di raccontare la storia di Gianni,
perché siamo certi che molti di voi si ritroveranno nel suo racconto.
Ai ragazzi di 20, 30, 40, 50 … anni

L’Unione Sportiva Legnanese è la “bicicletta in tutti i suoi aspetti”, così la racconta Gianni Dolce, portavoce della sezione “Amatoriale” e mentre parla, subito la mente va a Francesco de Gregori e alla sua Girardengo: “un’unica passione per la bicicletta, un incrocio di destini e una strana storia”.

Già, perché la passione per la biciclietta arriva prestissimo nella vita di Gianni. A soli 9 anni inizia ad avvicinarsi alle due ruote fino ad arrivare, una trentina d’anni fa, a correre in Legnanese con Roberto Damiani, direttore sportivo di allora. Oggi, a 50 anni, si ritrova come consigliere nella Legnanese guidata dallo stesso Damiani … e non ha smesso di andare in biciclietta.

Con una squadra di circa quindi elementi continua a correre nelle “Gare di circuito”, riportando ottimi risultati. Nell’ultima stagione i nostri hanno portato a casa una decina di vittorie, arrivando primi nel Campionato Provinciale Federazione Ciclistica Italiana e nel Campionato Regionale, partecipando inoltre al Campionato della Federazione Ciclistica Italiana indossando la divisa della Regione Lombardia.

Il consiglio di Gianni? Passare presso la sede, “perché è una sede caratteristica, dove si assapora l’essenza di questo sport, la bicicletta in tutti i suoi aspetti”.